L’isola di Lussino

L’isola di Lussino e’ il luogo ideale per collegare le cure dentali ad una bellissima vacanza.

Situata nel golfo del Quarnero ed è collegata all’isola di Cherso da un ponte girante che attraversa il canale artificiale di Ossero, l’isola ha un proprio aereoporto di piccole dimensioni, e, oltre alla linea che collega Cherso alla terraferma è raggiungibile con traghetti da Pola e Zara. La costa è molto frastagliata e il territorio ricco di pinete naturali. Le acque intorno all’isola sono abitate da una colonia di delfini e immergendosi si possono vedere un relitto del 1917, la barriera corallina presso Sansego e una grotta marina.

Lussinpiccolo e Lussingrande sono le due localita’ principali, e sono circondati da bellissime pinete naturali. Lussingrande (Veli Losinj) è un tipico villaggio di pescatori con case raggruppate intorno alla baia, mentre Lussinpiccolo (Mali Losinj), sulla costa nord-orientale, è legata di piu’ al turismo, con numerosi alberghi e la bellissima baia di Cikat (ciottoli e sabbia), e le caratteristiche case dalle facciate color pastello. Lussinpiccolo è il principale centro turistico dell’isola di Lussino.

Il turista inesperto potrebbe sbagliare e pensare che i nomi delle due localita’ ne definiscono anche le dimensioni. Invece non e’ cosi': Lussingrande e’ il centro minore per grandezza e importanza rispetto a Lussinpiccolo, maggiormente sviluppato anche se di fondazione piu’ recente. Da rilevare ch ela maggior parte degli abitanti dell’isola parla la lingua italiana.

I collegamenti con l’isola sono numerosi. Tra lussinpiccolo e Venezia ci sono collegamenti stagionali via mare con aliscafo, mentre da Pola e Zara puo’ essere raggiunto in catamarano. Il collegamento con le isole piu’ piccole dell’arcipelago come Sansego, Asinello e Unie e’ reso possibile grazie ad una lineo „postale“.

L’aeroporto si trova nei pressi della localita’ Artatore (Artaturi), l’aeroporto (coordinate: ARP 44 33 57 N 014 23 35 E RWYs 02/20 2953 FT ), con un’unica pista in tartan, abilitato al traffico nazionale ed internazionale di piccoli aerei. Esiste un unico servizio costante di trasporto di linea per la vicina isola di Unie; sporadici collegamenti con aerei da turismo e privati con Italia, Austria, Slovenia.

Infine, e’ possibile raggiungere direttamente l’isola dall’Italia con un piccolo Piper che vi porterà dall’Italia fino all’aeroporto di Lussino a prezzi moderati.

Rijeka (Fiume)

Seconda citta’ della Croazia, porto principale, e capoluogo della regione Quarnerino-montana, Rijeka (Fiume) dista solo una settantina di chilometri da Trieste. Ai suoi visitatori offre ottimi ristoranti, numerosi negozi e locali notturni. Tra le bellezze culturali da visitare e’ senza dobbio il castello di Tersatto, in cui oggi si trova una galleria d’arte e uno spazio riservato a spettacoli all’aperto. Dalla torre del castello si espande un bellissimo panorama su tutta la citta’, sul golfo e il Monte Maggiore.

Opatija (Abbazia)

A soli 70 chilometri da Trieste, situata sul Golfo del Quarnero, sotto il Monte Maggiore, Opatija (Abbazia) e’ da sempre stata un importante centro turistico e oggi e’ in continua espansione, e attira turisti sempre piu’ numerosi nei suoi alberghi, campeggi e agriturismi.

Chiamata anche „Monte Carlo della Croazia“, Abbazia offre ai suoi visitatori il soggiorno in lussuose ville e alberghi dove si respira ancora lo spirito nobile dell’Austro-Ungheria.